La lettura del week end

Buon sabato lettori! Prima di cominciare davvero la giornata e riprendere lo studio ho voluto scrivere la mia riflessione sul libro di Laia Jufresa, Umami, di SUR edizioni. A breve sarà online. Nel frattempo perché non parliamo un po’ delle letture di questo fine settimana? La lettura del week end protagonista appartiene alla letteratura inglese e sarà Oroonoko, di Aphra Behn. La Behn è una scrittrice inglese, la prima in assoluto che sia vissuta di questo mestiere, infatti la stessa Virginia Woolf la definì la prima scrittrice inglese professionista. Non lo nascondo, la lettura di questo libro sarà per motivi di studio, ma già studiando il personaggio della Behn e il periodo in cui è vissuta ho capito che potrebbe rivelarsi una lettura al tempo stesso di piacere. Inoltre, sempre con le stesse modalità studio-piacere, ho finito proprio ieri sera Great Expectations, di Charles Dickens. Ammetto che in principio non ne ero molto entusiasta, anche perché l’inglese del Seicento non è il mio preferito e mi ha rallentato molto, soprattutto la prima parte del romanzo, nella quale il protagonista è ancora un bambino non istruito e, da bravo scrittore quale Dickens è, questo fatto si riflette sulla scrittura. Tuttavia un romanzo di formazione prevede una crescita e maturazione da parte del protagonista, così è stato, e di pari passo con la scrittura ho continuato a leggere e leggere e più andavo avanti più la storia mi catturava. Non contavo molto su Dickens ma mi sono piacevolmente ricreduta.
Altro protagonista di questo week end sarà un libro generatosi nel freddo più nordico, la Saga di Ragnarr, pubblicato da Iperborea. Questo libro segue la lettura già conclusa della Saga di Oddr l’arciere, sempre di Iperborea. Sono entrambi titoli di studio per un esame a scelta, letterature nordiche, probabilmente tra i più piacevoli di questa sessione, almeno in base al rapporto quantità-interesse degli elementi di studio. Infatti sono sì scelte di studio ma anche e soprattutto di piacere.

Oltre a questo… Beh, nulla, direi che siamo a posto così. Voi cosa avete in programma? Cosa ci sarà sui vostri comodini e sulle vostre scrivanie in questi due giorni? Se ne riparla il prossimo week end!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...