– Ci vediamo a Torino? – La domanda del giorno

logo_salone_del_libro_Alta

Buongiorno lettori!
– Ci vediamo a Torino? –

Questa la domanda più frequente che in questi giorni ho letto sui social.
Salone Internazionale del Libro: la Moby Dick di tutte le fiere italiane sull’editoria. La Balena Bianca di tutti i lettori. Chi riesce ad arpionarla si deve preparare a una lotta sfiancante, emozionante e, per i neofiti come me, spaventosa.
Più di mille editori, piccoli, medi e grandi piazzeranno i loro stand a Lingotto Fiere con un pugnale tra i denti, assi nelle maniche e tanto spirito combattivo.

Vi sembro esagerata? Forse lo sono. Ma per una come me, una piccola Ismaele (magari!), questi sono i pensieri che si fanno strada nella mente.
Sarà un’avventura, sarà una grande opportunità, incontrerò molte persone, lavorerò con delle belle persone appassionate. Io ci sarò, e ho tante cose da fare e che vorrei fare. Ma come mettere ordine ai pensieri e non farsi prendere da un attacco d’ansia? (L’ansia non è mai stata una mia amica purtroppo). Non è stato difficile trovare delle soluzioni, e per questo ringrazio i social.

Il blog scratchbook.net infatti ha creato una mini guida di sopravvivenza che ho scovato nella Home di Facebook, e in sincerità la consiglio a tutti i neofiti del Salone. Troverete gli eventi e gli incontri più interessanti secondo l’ideatrice del blog, Maria di Biase. Tra quelli citati mi sono appuntata “David Foster Wallace in Italia”, venerdì 13 maggio alle ore 15 presso la sala Madrid, spero vivavente di poterci andare.
Anche Senz’audio poi ha dato i suoi consigli in un bell’articolo, utili e interessanti. Io ho preso appunti e ne seguirò molti. Aggiungendo forse quello di portarsi dietro qualche bustina di zucchero, che con la pressione bassa e il caldo che si descrive in questi articoli non si sa mai.
Su Facebook inoltre, ma qui c’è il trucco, dovete seguire le persone giuste, ci sono molti post di editori e avventori abituali del Salone che regalano pensieri preziosi per chi come me si avvicina per la prima volta a questa fiera.

Ho pensato poi all’eventualità di incontrare alcuni di voi, cari blogger, ma non ho idea di cosa escogitare per farmi riconoscere. Potrei farmi confezionare un cappello con piuma di pavone, sarebbe carino e farebbe molto “bohemiénne”. Oppure potrei stampare il logo del blog e, nei ritagli di tempo libero, appiccicarlo con una spilla da balia ai vestiti, che ne dite? Ci penserò su.

In ogni caso, quando verrete al Salone, scrivetemi qui o sulla pagina Facebook (se ancora non lo avete fatto, cliccate mi piace e seguitemi 😀 ) e troveremo il modo di prenderci un caffè insieme e confrontare i nuovi acquisti librosi (perché ormai è inutile fare fioretti, ahimè, ho il cuore facile ai cedimenti!).

Annunci

8 pensieri su “– Ci vediamo a Torino? – La domanda del giorno

  1. Ciao Giulia!

    Io pubblicherò l’articolo pre-Salone lunedì (con il mio consueto ritardo!).
    Dopo anni che ci vado non mi sono ancora abituata a tutti quei libri messi assieme *____*

    Sarò al Salone giovedì, il primo giorno 🙂 Passo a salutarti (mi riconoscerai, ho la borsina con scritto Il giro del mondo attraverso i libri!)

    Claudia

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...