Poesie da conservare

800px-AlejandraPizarnik
Alejandra Pizarnik (1936-1972)

Buonasera lettrici e lettori,
scusate la breve assenza, sono stati giorni pieni e impegnativi.
Spesso da piccola mi piaceva curiosare nei libri di testo di italiano alla ricerca di poesie particolari, belle, relativamente brevi e concise, da qui i miei diversi tentativi di comporre sonetti o componimenti con metro libero su argomenti come la natura, gli affetti, l’amore… Ah, i bei tempi della spensieratezza!
È anche per questo infatti che ho scelto di fare questa rubrica per il blog, per riappropriarmi di quel vecchio piacere di scoperta continua. Alcune poesie le prendo da internet – paragonando sempre le diverse versioni che si trovano sul web e scegliendo quella che, a parer mio, possa essere la migliore – è vero, mentre altre le ripesco da vecchi e nuovi libri di poesie.
Magari qualcuno di voi vorrà ricopiarle su un taccuino o un quaderno per conservarle personalmente, a me farebbe solo molto piacere. 🙂
Quindi, per augurarvi una buonanotte ho scelto per voi una bellissima poesia di Alejandra Pizarnik, poetessa argentina morta suicida nel 1972 per un’overdose. Pensate che Julio Cortázar le dedicò una poesia: Aquí Alejandra.

Ecco qui un’altra poesia da conservare: La notte

So poco della notte
ma la notte sembra sapere di me,
e in più, mi cura come se mi amasse,
mi copre la coscienza con le sue stelle.

Forse la notte è la vita e il sole la morte.

Forse la notte è niente
e le congetture sopra di lei niente
e gli esseri che la vivono niente.
Forse le parole sono l’unica cosa che esiste
nell’enorme vuoto dei secoli
che ci graffiano l’anima con i loro ricordi.

Ma la notte deve conoscere la miseria
che beve dal nostro sangue e dalle nostre idee.
Deve scaraventare odio sui nostri sguardi
sapendoli pieni di interessi, di non incontri.

Ma accade che ascolto la notte piangere nelle mie ossa.
La sua lacrima immensa delira
e grida che qualcosa se n’è andato per sempre.

Un giorno torneremo ad essere.

La notte,  Alejandra Pizarnik

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...