Poesie da conservare

trilussaBuongiorno lettori, voglio inaugurare questo martedì mattina – troppo nuvoloso per i miei gusti – con una poesia di uno dei poeti più amati dal popolo di Roma (questa espressione, detta oggi, mi fa un po’ ridere, ma andiamo avanti…), un poeta che ha fatto della sua voce una piuma e un graffio, una boccata d’aria fresca e un principio di soffocamento. Questo e molto altro è il grande Trilussa, pseudonimo di Carlo Alberto Salustri (1871-1950) famoso per la sua produzione in dialetto romanesco. Dipinge la nostra città come solo un cittadino di Roma vispo, attento e sagace, potrebbe fare. La poesia che ho voluto ripescare è La cornacchia libberale, e a leggerla mi sento uno strano solletico addosso, o forse sono brividi.
Buona lettura e immergetevi nella voce soave del poeta Trilussa.

Una cornacchia nera come un tizzo,
nata e cresciuta drento ‘na chiesola,
siccome je pijo lo schiribbizzo
de fa’ la libberale e d’uscì sola,
s’infarinò le penne e scappò via
dar finestrino de la sacrestia.

Ammalappena se trovò per aria
coll’ale aperte in faccia a la natura,
sentì quant’era bella e necessaria
la vera libbertà senza tintura:
l’intese così bene che je venne
come un rimorso e se sgrullò le penne.

Naturarmente, doppo la sgrullata,
metà de la farina se n”agnede,
ma la metà rimase appiccicata
come una prova de la malafede.
– Oh! – disse allora – mo’ l’ho fatta bella!
So’ bianca e nera come un purcinella…

– E se resti così farai furore:
– je disse un Merlo – forse te diranno
che sei l’ucello d’un conservatore,
ma nun te crede che te faccia danno:
la mezza tinta adesso va de moda
puro fra l’animali senza coda.

Oggi che la coscenza nazzionale
s’adatta a le finzioni de la vita,
oggi ch’er prete è mezzo libberale
e er libberale è mezzo gesuita,
se resti mezza bianca e mezza nera
vedrai che t’assicuri la cariera.

La cornacchia libberale, Trilussa

Cornacchia nera  IMG_30463

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...